Home Sindacato oggi PENSIONI 2022. Finalmente qualche novità, ma ancora non sufficienti

PENSIONI 2022. Finalmente qualche novità, ma ancora non sufficienti

Dal 1 gennaio 2022 la rivalutazione delle pensioni sarà dell’1,7%. Un piccolo aumento da aggiungere sarà dato poi dalla riduzione dell’irpef . Il beneficio maggiore riguarderà i redditi sopra i 15000 euro che sarà del 2% – dal 27% passa al 25%, maggiore sarà l’aumento sopra i 28000 che dal 38% passa 35% – per i redditi fino a 15000 l’aliquota resta al 23% ma sembra che l’aumento, seppure poco, lo si potrà ottenere per questa fascia di reddito dalla no tax area che arriverà a 8800€.