Come più volte detto quando parliamo di andamento delle rendite pensionistiche dobbiamo mentalmente tornare indietro di almeno 40 anni, cioè da quando una prestazione pensionistica ha cominciato a formarsi. Non sorprende, quindi, se in Veneto Rovigo e Belluno stanno in fondo alla classifica.

Il polesine da una parte e il nostro territorio montano per molti anni sono stati considerati territori ad economia depressa e solo la grande tragedia del Vajont, che i bellunesi conoscono benissimo, ha dato inizio ad un processo spinto di industrializzazione del territorio. Come non è un caso che da qualche anno c’è in corso un processo di avvicinamento, per quanto riguarda le rendite pensionistiche medie tra le province del Veneto con un sorpasso su quelle nazionali.

Commenti chiusi.

Close Search Window